Firma elettronica avanzata

Firma Elettronica Avanzata

CorporateCredit per la firma dei suoi contratti, fornisce il servizio di FEA, Firma Elettronica Avanzata, definita dall’art. 1, comma 1, lett. q-bis) del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell’amministrazione digitale).

FEA corporatecredit_1

Condizioni relative al servizio di Firma Elettronica Avanzata (“FEA”)

1. Premesse

Soluzione Funding S.r.l. nell’ambito di un progetto di dematerializzazione documentale, ha acquisito e propone l’utilizzo di uno strumento innovativo di sottoscrizione dei documenti informatici mediante Firma Elettronica Avanzata (di seguito, FEA) così come definita dal Regolamento UE 910/2014 e regolata dal Codice dell’Amministrazione Ditale (D.Lgs. n. 85/2005, di seguito CAD) e dalle ivi richiamate Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali di cui al D.P.C.M. del 22 febbraio 2013 (di seguito, DPCM).

La procedura di sottoscrizione di seguito descritta sarà utilizzata per regolare i rapporti intercorrenti tra il Soluzione Funding S.r.l. e il suo Cliente e viene fornita e gestita per suo conto da Lending Solution Srl.

Resta inteso che, coerentemente con quanto previsto dall’art. 60 del citato DPCM 22 febbraio 2013, la soluzione di FEA potrà essere utilizzata esclusivamente nei rapporti intercorrenti tra Soluzione Funding S.r.l. e il suo Cliente.

2. Definizioni

Ai fini delle Condizioni, si intendono qui integralmente riportate e trascritte le definizioni contenute nel CAD, nonché quelle di cui alle Regole Tecniche.

3. Soggetto erogatore

Soluzione Funding S.r.l. è l’erogatore della soluzione di Firma Elettronica Avanzata (così come da definizione contenuta nel DPCM 22-02-2013 “Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali”, all’articolo 55, comma 2, lettera a).

4. Oggetto del Servizio

Il sistema di sottoscrizione proposto si basa sulla raccolta e sulla conservazione, unitamente al documento sottoscritto, di ulteriori informazioni in grado di identificare il sottoscrittore e accertarne l’effettiva manifestazione di volontà in relazione al contenuto di tale documento.

La soluzione, quindi, permette al Cliente di rendere manifesta la volontà di accettare il contenuto di documenti che avranno così la stessa efficacia giuridica e probatoria riconosciuta dal nostro ordinamento alle tradizionali scritture private (art. 2702 del Codice Civile) e, nel contempo, così come previsto dall’art. 20 comma 1.bis del CAD, permetterà di garantire il soddisfacimento del requisito della forma scritta, ove richiesta.

La FEA potrà essere utilizzata dal Cliente per la sottoscrizione di tutta la documentazione comunque inerente al rapporto tra lo stesso e Soluzione Funding S.r.l.. Soluzione Funding S.r.l. si riserva il diritto di individuare, di volta in volta, la documentazione che ritiene sottoscrivibile mediante la soluzione di FEA qui descritta.

Il Cliente potrà in ogni momento revocare la propria adesione al servizio di Firma Elettronica Avanzata facendone richiesta a Soluzione Funding S.r.l..

Caratteristiche tecniche del sistema proposto

La soluzione di FEA proposta prevede, a seguito della corretta identificazione del Cliente, la sua autenticazione in area riservata e la conferma della sua volontà di sottoscrivere i documenti presentati mediante inserimento di specifico codice OTP inviato su un telefono cellulare o una mail nell’esclusiva disponibilità del Cliente.
Le specifiche caratteristiche sistematiche e funzionali della soluzione oggetto delle presenti Condizioni sono descritte nell’Allegato Tecnico-Illustrativo.

Qui di seguito si riporta una sintesi delle principali caratteristiche:

A) Descrizione delle fasi di firma e conservazione del documento

Qualora Soluzione Funding S.r.l. necessiti della sottoscrizione di un documento da parte del Cliente, potrà essere attivato un processo di sottoscrizione elettronica avanzata (FEA) direttamente dai sistemi informatici in uso a Soluzione Funding S.r.l..

I documenti sottoscritti attraverso la procedura di seguito specificata, sono prodotti in una forma che consente di mantenere al loro interno tutti gli elementi in grado di verificarne, successivamente e su richiesta di una delle parti, la paternità e l’integrità anche a distanza di tempo.

Il processo prevede una prima fase (eseguita solo una volta) che ha lo scopo di attivare per il Cliente la soluzione di sottoscrizione tramite FEA e illustrarne le finalità e i metodi di funzionamento della stessa.

Fase di attivazione

a. Soluzione Funding S.r.l., tramite un proprio operatore, richiede l’attivazione di un processo di sottoscrizione con FEA.

b. L’operatore procede alla corretta identificazione del Cliente (effettuata acquisendo – tramite sua scansione – una copia di un valido documento d’identità); il documento verrà poi conservato da Soluzione Funding S.r.l. per almeno 20 anni, così come previsto dalla normativa attualmente in vigore (rif. art. 57 del DPCM 22 febbraio 2013);

c. l’operatore descrive il funzionamento della soluzione FEA proposta e fornisce idonea informativa sul trattamento dati effettuato da tale processo;

d. l’operatore raccoglie una serie di informazioni necessarie per il corretto funzionamento del processo FEA tra cui le generalità del Cliente, un suo indirizzo e-mail e un numero di cellulare che dichiara essere nella sua esclusiva disponibilità;

e. il Cliente procede con l’accettazione delle condizioni di utilizzo FEA tramite sottoscrizione con la stessa FEA, che contestualmente, stante la formalizzata accettazione, produce i suoi effetti giuridici e probatori; il modulo firmato, viene conservato per almeno 20 anni così come previsto dalla normativa vigente.

Fase di sottoscrizione

a) La documentazione da sottoscrivere viene prodotta dall’operatore tramite un’apposita applicazione e viene assegnata al Cliente per richiederne la sottoscrizione;

b) il Cliente prende visione dei documenti da sottoscrivere;

c) il Cliente firmatario procede confermando tramite point&click, i singoli campi firma per i quali viene richiesta la sua approvazione;

d) il Cliente conferma di voler sottoscrivere i contenuti approvati mediante point&click inserendo l’OTP ricevuto tramite SMS o email indicati in fase di accettazione delle condizioni di utilizzo della FEA;

e) In caso di corretta conclusione del processo di sottoscrizione, al documento vengono aggiunte tutte le informazioni relative all’apposizione della FEA; e viene applicata una firma elettronica qualificata o un sigillo elettronico qualificato da parte del fornitore e gestore della soluzione.

Gestione del documento successivamente alla sua sottoscrizione

Una volta che il processo di firma è concluso, l’operatore invia il documento sottoscritto al Cliente, tramite email per mezzo di allegato o link.
Il documento così formato e sottoscritto sarà poi avviato in conservazione digitale a norma secondo le tempistiche concordate con il conservatore incaricato.

B) La connessione univoca della firma al firmatario

La soluzione di firma proposta si basa sull’identificazione del Cliente e sulla conferma della sua volontà di sottoscrivere la documentazione proposta mediante restituzione di una One Time Password inviata automaticamente a uno dei sistemi (telefono cellulare o casella email) dichiarati dal sottoscrittore come nella sua esclusiva disponibilità.

C) Connessione univoca della firma al documento sottoscritto

Al fine di garantire la connessione univoca della firma al documento, l’applicazione di firma registra, per ogni riquadro di firma previsto, la data e l’ora di sua apposizione e, su scelta del Cliente.

D) Garanzie di integrità e immodificabilità del documento sottoscritto

Nel processo relativo al sistema di FEA proposto, a garanzia dell’integrità e dell’immodificabilità del documento viene ricalcolata l’impronta del documento, questa volta successiva all’apposizione dei dati di firma e su tale impronta viene apposta una firma qualificata (o un sigillo qualificato) ai sensi del Regolamento europeo 910/2014 eIDAS, da parte del gestore della soluzione. In questo modo, si preservano l’immodificabilità e l’integrità del documento sottoscritto, in quanto l’eventuale alterazione diviene immediatamente verificabile anche con programmi di lettura di documenti di comune diffusione quale Adobe Acrobat Reader, che in caso di modifica di un documento avvenuta dopo la chiusura con firma digitale ne evidenzia l’alterazione.

E) Assenza di codici eseguibili o macroistruzioni nei documenti sottoscritti

Il documento che il Cliente sottoscrive con la soluzione di FEA proposta è in un formato tale da impedire (o comunque rendere manifesto) l’inserimento all’interno dello stesso di programmi o istruzioni potenzialmente atti a modificare gli atti, fatti o dati rappresentati nel documento medesimo.

5. Copertura assicurativa. (DPCM 22-02-2013, art. 57 comma 2)

In ottemperanza alle previsioni legislative Soluzione Funding S.r.l. comunica di disporre di adeguata polizza assicurativa stipulata con primaria assicurazione abilitata a esercitare nel campo dei rischi industriali.

6. Limiti d’uso della Firma Elettronica Avanzata. (DPCM 22-02-2013, art. 60 comma 1)

Coerentemente con quanto previsto dall’art. 60 del citato DPCM 22 febbraio 2013, la soluzione di FEA potrà essere utilizzata esclusivamente nei rapporti intercorrenti tra Soluzione Funding S.r.l. e il suo Cliente.

7. Foro Competente

Per la risoluzione delle controversie relative all’interpretazione delle presenti Condizioni, nonché all’esecuzione del servizio di FEA, si individua quale Foro Esclusivo quello di Milano.

8. Norme di legge

Per quanto non espressamente previsto all’interno delle presenti Condizioni si rinvia alle disposizioni normative e regolamentari indicate in epigrafe, nonché a ogni altra vigente disposizione in materia.

Contatti

Soluzione Funding S.r.l. 
  • Sede Operativa: Italia Via S. Gregorio, 55 20124 – Milano 
  • Tel. 800 960 599 
  • Sito web: www.soluzionefunding.it 
  • PEC: soluzionefundingsrl@pec.it