1795 imprese finanziate nel 2021, grazie alle FinTech

1795 imprese finanziate nel 2021, grazie alle Fintech
Liquidità / News

1795 imprese finanziate nel 2021, grazie alle FinTech

Condividi con:

Finanza tecnologica come alternativa agli istituti tradizionali

L’ultima analisi del Sole24Ore (link) evidenzia come la finanza tecnologica sia una delle soluzioni possibili per ottenere liquidità in tempi rapidi.

I dati mostrano infatti che nel primo trimestre 2021 l’ammontare è quasi triplicato rispetto allo stesso periodo del 2020.

Si è passati da circa 230 milioni di euro a oltre 637 milioni erogati dalle FinTech, con un incremento appunto del +177,6%. 

L’aspetto più importante, invece, riguarda il numero di imprese finanziate, che è triplicato, passando da 676 a 1795 unità.

Di fatto le Fintech rappresentano il futuro (meglio dire il presente) del mondo del credito.

Ma esattamente cosa sono le FinTech?

L’acronimo FinTech sta a significare l’incrocio tra la finanza e la tecnologia (Financial + Technology). 

Facendo affidamento sulla tecnologia e l’informatica, l’obiettivo principale delle FinTech (e delle società inglobate in questo settore innovativo), è quello di offrire nuovi vantaggi in termini di velocità e di qualità in termini di “user experience” alle PMI che decidono di intraprendere nuove strade rispetto ai tradizionali canali bancari e finanziari.

In Italia, con le continue aperture e chiusure che si alternano quasi come le luci di un semaforo a causa della pandemia, è diventato difficile poter programmare nel breve termine la propria attività lavorativa.

E dal Governo centrale finora, sono arrivati solo dei piccoli tappabuchi che non sono sufficienti a colmare la piaga che si è generata. 

Ma i disagi a cui far fronte sono diversi. 

I rapporti degli imprenditori con le banche sono influenzati dai protocolli anti-Covid: lunghe file, direttori non sempre disposti a riceverti, impiegati che operano al 40% alternando lo smartworking alla presenza in ufficio.

Situazioni del genere non aiutano chi ha urgenza di liquidità e chi ha necessità di risposte veloci, nella fattispecie gli imprenditori che devono preoccuparsi di come poter saldare le scadenze di fine mese oltre agli arretrati già accumulati.

Ma non finisce qui. 

Una cosa ancora più grave è vedersi respinta la richiesta di credito dopo aver atteso per tanto tempo.

Alcune volte possono passare diversi mesi tra la richiesta di credito ed una risposta definitiva.

Facendo ricorso all’utilizzo della tecnologia è stato possibile avvicinare i servizi finanziari alle imprese. Questo passo da gigante dal punto di vista tecnologico è stato accelerato in maniera esponenziale proprio dalla pandemia.

Ma qual’è il fattore differenziante tra le FinTech e il mondo bancario e finanziario tradizionale?

Certamente, quest’ultimo risulta assai più burocratico. Questo è uno dei motivi principali che favorisce i nuovi player finanziari (come le FinTech) che fanno della velocità di esecuzione il loro punto di forza, attraverso l’uso del digitale.

Da non confondere, è il fatto che le società FinTech possano sostituire il settore bancario e finanziario. Semplicemente, è corretto affermare che entrambi lavorano in sinergia attraverso collaborazioni atte ad offrire soluzioni innovative per le esigenze del mercato.

Già da diversi anni i mediatori del credito che operano nel web hanno permesso alle imprese italiane di raggiungere risultati importanti.

Grazie ad un ventaglio di partner che spaziano dagli istituti bancari tradizionali alle società FinTech, CorporateCredit è in grado di offrire un servizio articolato, che va dalla consulenza, alla valutazione del rating, all’iter di richiesta che porta all’ottenimento del credito. 

E non finisce qui.

Grazie ad un pool di Credit Manager qualificati, CorporateCredit segue passo dopo passo le imprese.

Un processo attento ad ogni tipo di esigenza che parte dalla raccolta documentale fino all’erogazione del credito, permettendo così all’imprenditore di risparmiare tempo prezioso da dedicare interamente alla propria impresa.

Se vuoi ottenere liquidità in tempi brevi e alle migliori condizioni, richiedi ora una prima consulenza gratuita.

Altri Articoli